Skip navigation

Come annunciato dalle colonne di Roma che Verrà (“http://www.romacheverra.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=2023%3Aacqua-alle-polveri-in-via-ascalesi-i-cittadini-si-puliscono-il-parco-da-soli&Itemid=60“), ieri i ragazzi di H2 – Soluzioni per il mondo che verrà, in collaborazione con l’Unione Inquilini Primavalle, armati di secchio e rastrello hanno annaffiando ogni singolo albero e raccolto buona parte dei rifiuti che giacevano nel parco Anna Bracci di Primavalle, ormai abbandonato all’incuria dall’amministrazione Milioni da diversi mesi. Molti alberi piantati poco più di quattro mesi fa sono ormai secchi e rischiano seriamente di morire, tutto il parco è ricoperto di rifiuti e i prati oltre ad essere irreparabilmente secchi sono anche pericolosi per i molti bambini che ogni giorno vanno a giocarci. H2 aveva denunciato questa situazione già due settimane fa grazie al reportage dell’Illustre Luca Bonafede https://associazioneh2.wordpress.com/2012/07/22/linverno-del-parco-anna-bracci/.Con questo post pubblichiamo le foto dell’azione.

La cosa più paradossale che i ragazzi hanno potuto osservare durante questo intervento di salvataggio è che il parco è dotato di tre fontanelle, un impianto di irrigazione a pompa e di un impianto elettrico. In sostanza è tutto fatto. “Manca la volontà dell’amministrazione di affidare la gestione del parco” dichiara Renato dell’Unione Inquilini insieme a Julian Colabello, il nostro presidente di H2 che continua ” Gli alberi che stanno morendo sono sopratutto quelli piantati da poco che non hanno ancora le radici sviluppate per resistere al caldo. Ognuno di questi giovani alberi è costato diverse centinaia di euro e ora, questi soldi pubblici, stanno sfumando insieme alle possibilità di sopravvivenza dei poveri alberi. Con Stefano Picchi, nostro valente iscritto nonchè biologo, stileremo a breve una lista dei danni dovuti dall’incapacità gestionale del parco di Milioni, Alemanno e Guidi.”. E proprio mentre si è lì ad innaffiare e a pulire una strana macchina passa su via Ascalesi, uno strano figuro si nasconde al suo interno, con occhiali scuri, i ragazzi lo riconoscono, è il Presidente Milioni! Venuto a controllare cosa sta succedendo nel parco che ha lasciato all’abbandono. I ragazzi si sbracciano, lo chiamano, lo invitano a venire a prendere un secchio anche lui per innaffiare, ma lui niente, tira dritto accellerando.

Nulla di fatto, si continua a lavorare fino al calar del sole. Con l’acqua data ogni albero del Parco Anna Bracci allunga di qualche giorno la sua prospettiva di vita sebbene, se il caldo di Ulisse dovesse continuare, non sarà sufficiente a superare l’estate. Mentre si progetta una nuova incursione la prossima settimana, si discute già di fare ulteriori pressioni all’amministrazione per assegnare la gestione del parco al più presto. Anche l’azione di H2 va in questo senso. Tutti stanchi alla fine, ma felici di aver dimostrato in modo semplice come si potrebbe soccorre un piccolo pezzo di bene comune calpestato dall’incuria.

A prestissimo per le prossime notizie dal parco.

Per chi volesse partecipare alla cura provvisoria del parco, e c’è veramente bisogno di volontari, ci scriva a associazioneh2@gmail.com.

E queste le foto dell’azione

One Trackback/Pingback

  1. […] si vede al Parco Anna Bracci, nello spazio bambini, per discutere la situazione del parco dopo le azioni e le denuncedi agosto sulla situazione di abbandono del parco e la morte di decine di giovani alberi […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

<span>%d</span> bloggers like this: